Archivi categoria: Escort

Verginità all’asta? Non sono una escort!

Non è la prima volta che una giovane e bella ragazza decide di mettere all’asta la sua verginità. Ogni volta alcuni temi sono ricorrenti. Piuttosto che perdere la verginità con un ragazzo che poi non sarà certo l’amore della propria vita, perché non monetizzare al massimo la cosa?

In genere sono modelle, attrici e altre ragazze piuttosto smaliziate, che giunte incredibilmente vergini all’età di 18 anni, decidono di intraprendere questa strada, ogni volta tutti i media riportano la notizia e il dibattito si infiamma.

L’ultima in ordine di tempo a decidere di dare al miglior offerente la sua verginità è stata una studentessa italiana di 18 anni. Bionda, faccia pulita, qualche esperienza come modella, la giovane ha messo all’asta la sua verginità su un sito non nuovo a queste iniziative e nonostante non fosse l’unica a fare una simile proposta, è stata quella che è riuscita a raggiungere la cifra più alta.

La ragazza ha dichiarato di aver preso questa decisione già quando aveva 16 anni, quindi ha le idee molto chiare. Con i soldi guadagnati vuole aiutare la sua famiglia e comprare loro una casa, oltre ad assicurarsi un futuro studiando in un’università prestigiosa.

Ha le idee molto chiare anche quando afferma che si tratterà di un’esperienza isolata e che non intende fare l’escort, ma dedicarsi a tutt’altro. Speriamo per lei che sia vero. Non c’è nulla di male a fare l’escort, così come a gestire la perdita della propria verginità come meglio si crede, ma di certo una ragazza così determinata merita un futuro di successi e soddisfazioni, professionali e non.

Il suo obbiettivo principale sarebbe, a quanto pare, studiare business a Cambridge, quindi le auguriamo di riuscirci.

Da casalinga a Escort

Ci sono persone che faticano a guadagnare 12.000 euro all’anno e chi li incassa invece in un solo mese, praticando il lavoro che spesso viene definito come il più vecchio del mondo e che oggi cambia volto, si rifà il look e cambia anche nome.

Quello delle escort è un mondo complesso, spesso non si parla di semplici prostitute. Dietro alle donne che decidono di fare sesso in cambio di denaro ci sono le storie più diverse. Senza dubbio ci sono ancora fenomeni di sfruttamento, ma molte sono anche le italiane, giovani e mature, che decidono di diventare escort senza che nessuno le costringa, attirate dalla possibilità di guadagni tutto sommato facili.

Non serve essere bellissime o avere particolari abilità. Ci sono pochi lavori che senza avere uno specifico titolo di studio o competenze, permettono di guadagnare così tanto.

Aumentano per questo le storie di casalinghe, impiegate e disoccupate che decidono di fare le escort e spesso ne sono contente. Certo i problemi non mancano, in primis la tutela della propria privacy. Alcune affermano di non vergognarsi minimamente di ciò che fanno, ma nessuna desidera farlo sapere alla famiglia o agli amici, probabilmente per la paura di essere giudicata e etichettata, in un Paese, l’Italia, ancora molto ipocrita e bigotto quando si parla di sesso.

C’è da dire poi che negli ultimi anni Internet ha semplificato moltissimo il contatto tra domanda e offerta. Nonostante la prostituzione in Italia non sia legale, basta fare una rapida ricerca online per trovare una miriade di annunci di studentesse, casalinghe e ogni tipologia di donna che riceve in appartamenti adibiti allo scopo o può raggiungere il cliente in hotel o dove preferisce.

Senza dubbio regolamentare il settore potrebbe risolvere non pochi problemi e anche portare parecchi soldi nelle casse dello stato, ma il problema è prevalentemente culturale.